OGGETTO DELLA FORNITURA: “Alimentari e generi diversi, nonché servizi finalizzati ad assicurare il rifornimento alimentare e i relativi servizi connessi alla corretta gestione delle cucine in linea con il protocollo HACCP e con le prescrizioni delle ASL territorialmente competenti, ivi inclusa l’erogazione di percorsi di addestramento rivolti agli operatori, finalizzati ad un costante aggiornamento sulle modalità per la corretta gestione, conservazione e manipolazione degli alimenti, nonché percorsi laboratoriali rivolti ai beneficiari in tema di igiene, inclusi servizi per l’assistenza tecnica e la gestione amministrativa della documentazione connessa alla fornitura.

CIG: 97243199E4

In sintesi la fornitura si articola come di seguito:

  • Fornitura di generi alimentari e diversi;
  • Supporto alla conservazione e manipolazione modello HACCP;
  • Percorsi formativi per operatori impegnati nella gestione delle cucine;
  • Laboratori di economia domestica rivolti ai beneficiari;
  • Servizi di supporto per la gestione documentale;

L’OE, vista la complessità della fornitura di beni e servizi, potrà avvalersi di sub fornitori dislocati sul territorio e di partner specializzati per la verifica HACCP per l’erogazione di percorsi formativi assicurando un’omogeneità della qualità del servizio erogato e la corretta gestione documentale.

  1. IMPORTOE DURATA DEL CONTRATTOLa durata del contratto è di anni 2 con decorrenza dalla data di emissione del primo ordinativo, ripetibile per ulteriori 2 anni attraverso uno scambio di lettere tra committente e fornitore. L’importo complessivo oltre IVA, per ciascuna annualità, senza oneri per la sicurezza, ammonta presuntivamente a:

Per la fornitura di generi alimentari e diversi € 400.650,00 Per il supporto alla gestione documentale € 60.000,00 Per il supporto HACCP € 32.000,00

Per la formazione degli operatori € 12.000,00

Per le attività laboratoriali € 60.000,00

(Con un costo pro die pro capite medio per beneficiario stimato intorno ai 10 €)

Detto importo ha valore puramente indicativo. Qualora la fornitura dovesse interrompersi per cessata esigenza o nell’eventualità che, per urgenza o necessità, il committente richieda di aumentare o diminuire il quantitativo prestabilito, senza limiti massimi o minimi, il fornitore dovrà osservarne le indicazioni senza poter richiedere indennità di sorta o rescissione del contratto.

  1. CARATTERISTICHEEPREZZIBASEDEIPRODOTTIEDEISERVIZILa merce da fornire dovrà avere tutti i requisiti stabiliti dalle vigenti norme in materia dovrà essere di primarie marche;
  1. CONDIZIONI E MODALITÀ’ DI PARTECIPAZIONE Le ditte dovranno presentare il proprio preventivo/offerta entro e non oltre il 31 marzo 2023 gg. L’offerta/preventivo andrà inviata esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo gara_appalti@lessimpresasociale.it recante in oggetto la dicitura” Fornitura alimentari, generi diversi e servizi connessi all’accoglienza MSNA in ambito SAI ”nel corpo della mail andrà indicata la ragione sociale completa di Piva, indirizzo dell’OE. Dovranno essere allegati:
  • Domanda di partecipazione: idoneità morale e tracciabilità dei flussi modello all.A debitamente compilato;
  • Preventivo redatto su carta intestata con l’allegato B debitamente compilato;
  • Il Camerale dell’OE.

Tutti i documenti dell’offerta andranno sottoscritti dal legale rappr. te dell’OE concorrente con allegata fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del medesimo

  1. ATTRIBUZIONE DELLA FORNITURA L’esecuzione della fornitura sarà attribuita, anche in presenza di una sola offerta valida. Se la selezione dovesse andare deserta eventualmente si procederà con le modalità della trattativa privata. L’OE resta vincolato fin da tale momento nei confronti del committente impegnandosi a stipulare il definitivo contratto alla data
    Image médicale pour illustrer un article sur la santé
    Médical
    Texte additionnel sur le thème de la médecine
    che gli sarà comunicata L’impresa per ottenere l’affidamento ha l’obbligo di produrre il D.U.R.C. in sede di formalizzazione contrattuale
  1. CONSEGNA/ESECUZIONE DELLA FORNITURA I beni e i servizi dovranno essere consegnati/erogati secondo le indicazioni del committente presso le singole strutture assistenziali nel giorno ed all’ora indicati dal committente. Se la fornitura non

corrisponderà ai requisiti previsti dovrà essere ritirata e sostituita con altra conforme alle caratteristiche merceologiche previste e il fornitore non avrà nulla a pretendere in siffatte circostanze. In caso di indisponibilità dei prodotti ordinati essi

saranno sostituiti con analoghe referenze, il committente ove lo ritenga opportuno in rapporto alla indisponibilità dei prodotti richiesti potrà procedere, senz’altro, all’acquisto della merce su piazza. Il committente potrà sempre richiedere prodotti e generi diversi In caso di eventuale trasferimento/apertura di sede di uno o più strutture, centri collettivi o residenze, in altre province e in altre regioni l’OE sarà tenuto a consegnare su richiesta del committente ai nuovi indirizzi senza alcun aggravio per il committente. Nessun motivo , neppure eccezionale ivi compreso: ferie, giorni festivi, agitazioni sindacali giustificherà l’interruzione del servizio da parte dell’OE. Per ogni giorno di servizio eventualmente non eseguito sarà comminata all’OE una penale pari al doppio del costo dei generi non forniti.

  1. CONTROLLI E VIGILANZA: l’OE , pertanto, ha l’obbligo di consentire in ogni momento alle verifiche di qualità alle quali LESS Coop. Sciale Ar.l. intenda sottoporre le derrate alimentari da impiegare o impiegate e tutte le spese, ivi comprese quelle di esecuzione, cederanno a carico dell’OE medesima.
  1. DEFINIZIONE DELL’OFFERTA ECONOMICA L’OE nella compilazione del preventivo terrà conto:
  • della variabilità dei prezzi tenendone indenne il committente per 24 mesi quando l’aumento superi l’alea contrattuale del 30%;
  • di tutti i costi accessori relativi alla fornitura ivi inclusi:
  • la variazione di quantità in diminuzione e in aumento tenendone indenne il fornitore;
  • dei consti di trasporto e consegna in tutta la regione;
  • dell’eventuale interruzione della fornitura per cessata esigenza senza alcun onere a carico del committente;
  • dei tempi di pagamento non inferiori 90 giorni dall’emissione della fattura e in ogni caso subordinato all’effettiva disponibilità di cassa;

La fornitura sarà valutata in base alla completezza dell’offerta e ai prezzi offerti. I prezzi, che si intendono tuttavia indicativi, pur tenendo conto della forte variabilità dei prezzi al consumo conseguente alla crisi pandemica e alla crisi energetica determinata dai recenti eventi bellici, potrà contemplare un alea non superiore al 30%;

  1. FORNITURA PRODOTTI DIVERSI l’OE dovrà assumersi l’onere di fornire, su richiesta ai prezzi correnti di mercato, qualunque prodotto anche di diverso genere non menzionati nell’allegato A) dovrà assumere l’obbligo ad accettare un eventuale aumento o diminuzione della fornitura in qualunque area della Regione senza aggravi per il committente
  1. FATTURAZIONI E PAGAMENTI

Il pagamento avverrà a 90 GG dall’emissione della fattura;

Il pagamento avverrà dopo la verifica della completezza di tutta la documentazione prescritta dal manuale unico SAI; Il pagamento delle fatture è subordinato all’effettiva disponibilità di cassa del committente;

Il Fornitore rinuncia espressamente fin da ora a interessi legali e moratori derivanti da ritardi nei pagamenti;

  1. SANZIONI PER L’INOSSERVANZA DEGLI OBBLIGHI CONTRATTUALI qualora per qualsiasi motivo imputabile al fornitore la merce non fosse consegnata nel termine indicato dal committente, sarà applicata una penale pari al 20% dell’importo della fornitura stessa. Se l’importo della penale applicabile risulta superiore ad un terzo del valore della merce fornita, l’entità di tale penale non potrà eccedere la cennata misura (1/3 del valore della merce). Sarà, altresì, considerata come non avvenuta la consegna della merce che sarà stata rifiutata in sede di accettazione o ispezione, perché non conforme alle caratteristiche richieste. In tale caso, oltre all’applicazione della succitata penale, l’OE è tenuto alla sostituzione dei prodotti contestati con altri rispondenti alle caratteristiche merceologiche previste e non avrà nulla a pretendere in siffatte circostanze. Oltre ai casi di decadenza dal contratto, menzionati nel presente avviso, nel caso di rifiuto di esecuzione della fornitura e di abituale trascuratezza, il committente potrà, di pieno diritto e senza formalità di sorta, dichiarare la decadenza del contratto a maggiori spese a carico dell’OE. L’OE economico accetta fin da ora che le sanzioni di cui al presente articolo saranno applicate dal committente con decurtazione sull’importo delle fatture ammesse al pagamento.
  1. DEFINIZIONE DELLE VERTENZE Per la definizione delle controversie che potranno insorgere in dipendenza della fornitura e che non si siano potute risolvere in via bonaria è ammesso – il ricorso al collegio arbitrale.
  1. DECADENZA DEL CONTRATTO il committente ha la facoltà di dichiarare la decadenza del contratto qualora l’OE non rispetti le norme e condizioni sopra menzionate o venga a perdere i requisiti di idoneità morale.